LOADING

Type to search

Zona Serie A

Sarri è il nuovo allenatore della Juventus: La rivolta del popolo napoletano

Share

Ciò che i più grandi estimatori di Maurizio Sarri temevano più di ogni altra cosa è accaduto: Il loro Comandante è andato proprio laddove non gli può essere perdonato il trasferimento. Passare alla Juventus è da sempre visto dai tifosi partenopei come il più grande tradimento che chiunque abbia amato la maglia azzurra può fare. Ne è stato colpevole prima Quagliarella, anche se una volta emersa la verità sulla sua triste vicenda nessuno ha potuto biasimarlo, anzi tutt’altro; dopo è stato il turno di Gonzalo Higuain che resta ancora all’apice dell’odio dei napoletani; adesso è arrivata un’ulteriore doccia fredda con il cambio di allenatore dei bianconeri. I sostenitori del Ciuccio sono ora in piena e aperta rivolta contro il loro ex tecnico che diventerà ufficialmente il principale rivale in campionato ed in Coppa Italia oltre che potenzialmente in Champions League. Dalle parti del Vesuvio sono davvero in pochi a vedere di buon grado la Juventus e di conseguenza ciò che si sente dire nelle ultime ore è tutt’altro che positivo. “Non ci posso credere” ha dichiarato Decibel Bellini, lo speaker del San Paolo, mentre invece Anastasio, il vincitore di X Factor, ha lasciato un lungo messaggio sulle sue Instagram Stories commentando con profonda amarezza questo avvenimento e lasciando anche una mezza promessa: “Non ritiro la mia canzone su Sarri, ma aspettatevi una parte seconda”. Maurizio Sarri ha firmato un contratto fino al 2022: Il motivo della sua decisione è stato la volontà di stare vicino ai genitori anziani ed alla sua famiglia.

Tags:

You Might also Like